Birra e birrerie è prodotto da Giuseppe Mautone
Via Enrico Toti, 41/c - Perugia (PG) tel. +39 3896623086 Email: info@birraebirrerie.it
Strip Sinistra
Strip Destra
ARCHIVIO




BEERGHEM 2015
Dal 29 Maggio al 02 Giugno a San Pellegrino Terme
lombardia (bergamo) san pellegrino terme

pubblicato il 22/05/2015 06:42:56 nella sezione "Fiere ed eventi"

Il Birrificio Via Priula in collaborazione con "La Compagnia del Luppolo" organizza la quinta edizione di "Beerghem - Rassegna dei Birrifici Artigianali Bergamaschi" con 12 birrifici, oltre 40 birre alla spina e angolo beershop.

Questi i birrifici di Beerghem 2015:
Via Priula
Elav
Valcavallina
Endorama
Birrificio del Lago
Kaos
Birrificio della Ghironda
Hop Skin
Birra Orobia
Otus
Dom Byron
A/R Brewing

L'angolo food sarà curato dallo chef Pier Milesi.

Orari
Venerdì 29 Maggio 18:00-24:00
da Sabato 30 Maggio a Martedì 02 Giugno 11:00-24:00

Prezzi
Per le birre si useranno i gettoni acquistabili all'ingresso
Bicchiere= 3€
1 gettone= 2€
Bicchiere + 10 gettoni= 20€
2 Bicchieri + 8 gettoni= 20€
8 gettoni= 15€
Leggi per intero ...

BELLAZZI B-DAYS 2015
Dal 29 Maggio al 01 Giugno a Bologna
emilia-romagna (bologna) bologna

pubblicato il 22/05/2015 06:39:24 nella sezione "Fiere ed eventi"

Secondo compleanno di Birra Bellazzi all'Oz di Bologna con tanta birra Bellazzi, musica dal vivo, skateboard contest e la nuova one-shot celebrativa per l'occasione. Per il mangiare ci saranno gli hamburger di Ranzani13, mentre per la musica questo il programma:

Venerdì 29 maggio
COSTA e dj-set dei TEPPA BROS

Sabato 30 maggio
Voina Hen e CAPRA, a seguire dj-set dei NO YEAH! indie dancefloor

In contemporanea si terrà l'Eden Prototype 2.0 all'Eden Park con musica dal vivo, tanto sport Urban-Style, Jam Session, esibizioni e tanto altro nell'area sportiva per sport Urban-Style più grande d'Europa.
Leggi per intero ...

BARBABIRRA 2015
Dal 22 al 24 Maggio a Legnano
lombardia (milano) legnano

pubblicato il 22/05/2015 06:19:58 nella sezione "Fiere ed eventi"

La Bottega del Barbaresco di Legnano sarà la sede della nuova edizione di Barbabirra con birre provenienti da 5 birrifici artigianali, due laboratori di degustazione, uno con i birrai stessi e un altro con Lorenzo Dabove, in arte "Kuaska". I birrifici presenti sono Birrificio del Ducato, Bruton, Extraomnes, Montegioco e Maltus Faber.

Questi gli eventi che si svolgeranno durante le tre giornate:

Venerdì 22 alle ore 20:45
Cena di 5 portate abbinate alle birre condotta da Lorenzo Dabove
"Il crostone di pane nero con burro salato e Speck del Trentino DOP abbinato a RatWeizen (Birrificio Montegioco)
La crespella verde al ragu’di manzo con ricotta e basilico abbinata a Via Emilia (Birrificio del Ducato)
I Civapcici con la salsa Ajvar abbinati a Lilith (Bruton)
Il caprino all’erba cipollina e la robiola di capra abbinati a Triple Hop (Maltus Faber)
La crostata di frutta secca abbinata a Quadrupel (Extraomnes)

Prezzo a persona € 30,00
(€ 28,00 per soci Slow Food ed ex corsisti)"

Sabato 23 alle 21:00
Serata dedicata alle Session Beer dei birrai dove si potranno degustare sotto la guida di Lorenzo Dabove Victoria Session IPA, Magiuster, Ciuski, Maltus Faber Blonde e Abiura.

Prezzo 15€ a persona, 13€ per soci Slow Food ed ex corsisti.

Domenica 24 alle 21:00
La World Beer Cup di Legnano, serata dedicata alle Tripel dei birrai presenti all'evento sotto la guida di Lorenzo Dabove, giudice internazionale nei concorsi birrai che ci farà provare in prima persona cosa vuol dire essere un giudice in un concorso birraio. Le birre partecipanti saranno Winterlude, Tentatripel, Extraomnes Tripel, Maltus Faber Triple e Stoner.

Prezzo 15€ a persona, 13€ per soci Slow Food ed ex corsisti.

L’iscrizione ai laboratori è obbligatoria, ci si può prenotare via mail a legnano@barbarescoenopub.it o telefonando allo 0331/459630.

E in più 15 spine e prodotti tipici del territorio per tutte e tre le giornate.
Leggi per intero ...

AL VIA IL PRIMO ‘HOMEBREWING CONTEST’ DI BEERATTRACTION
Organizzato da Rimini Fiera, in collaborazione con Unionbirrai. In palio, grazie all’azienda Simatec, un impianto per la produzione della birra del valore di oltre 33mila euro.

pubblicato il 21/05/2015 19:22:42 nella sezione "Home brewers"

Rimini Fiera, in collaborazione con Unionbirrai e con l’azienda Simatec come partner tecnico, organizza il primo ‘HomeBrewing Contest’ di BeerAttraction. Dedicato a un fenomeno, quello della birra ‘casalinga’, che si sta diffondendo sempre di più anche in Italia, dove un numero crescente di appassionati produce artigianalmente la birra per sé e per i propri amici, senza venderla, ma con il sogno, prima o poi, di aprire un vero micro birrificio o un brew pub. Da oggi, uno di loro questo sogno potrà realizzarlo. Il vincitore del contest si aggiudicherà infatti un impianto per la produzione di birra artigianale del valore di 33.320 euro, messo in palio dall’azienda piemontese Simatec e già presentato e ‘testato’ nel corso di BeerAttraction 2015. Un’opportunità importante per poter passare da una produzione ‘home made’ ad una professionale e – perché no? – per decidere di aprire un brew pub.


Le tappe del contest

Le iscrizioni al concorso, riservato ai birrificatori non professionali, sono già aperte, basta scaricare la scheda di iscrizione del sito www.beerattraction.it, alla sezione "HomeBrewing Contest" dove sono disponibili tutte le informazioni tecniche e il regolamento.

I concorrenti che vogliono partecipare devono iscriversi entro e non oltre il 15 giugno 2015.

Quattro gli step del contest che si concluderà nel corso di BeerAttraction 2016:

1) tra il 15 e il 22 giugno dovrà avvenire la consegna delle birre da parte dei concorrenti, ognuno potrà presentare al massimo 3 birre, accompagnate da una scheda tecnica di produzione che riporti lo stile di riferimento e, se si ritiene opportuno, gli eventuali ingredienti caratterizzanti. Le birre potranno appartenere agli stili scelti dal concorrente, senza alcuna limitazione, prodotte con tecnica ‘all grain’. La giuria si riunirà entro il 30 giugno e stabilirà chi passerà alla seconda fase.

2) Entro il 30 settembre è prevista la consegna delle birre della seconda fase, con i concorrenti che dovranno cimentarsi in una nuova prova e produrre 4 birre negli stili: porter, blanche, Belgian ale e ipa. La giuria si riunirà per questo secondo step entro il 7 ottobre.

3) La tappa finale vedrà i birrificatori cimentarsi con la produzione di una birra Pils presso un impianto allestito dall’azienda Simatec, nella sua sede di Vaie in provincia di Torino, entro il 30 novembre.

4) Infine il momento più atteso, con la premiazione e la consegna dell’impianto di produzione al vincitore, che è previsto nel corso della seconda edizione di BeerAttraction che si terrà dal 20 al 23 febbraio 2016 a Rimini Fiera.


Il regolamento completo è consultabile a questo link.
Leggi per intero ...

HABICURA FESTIVAL 2015
Dal 5 Giugno al 19 Luglio a Roma
lazio (roma) roma

pubblicato il 21/05/2015 19:15:49 nella sezione "Fiere ed eventi"

La splendida cornice di Villa Mercede, nel quartiere San Lorenzo a Roma, si trasformerà per 45 giorni in uno spazio comune in cui l’unico vero protagonista sarà il benessere. Il Festival Habicura, infatti, giunto alla terza edizione, è una rassegna incentrata sulla “buona vita” a più livelli: dalla cultura al benessere naturale, dall’educazione ambientale alle arti visive e musicali, dalla lettura all’artigianato, dal teatro al cinema sociale. Tanti modi, quindi, per raggiungere un solo, fondamentale obiettivo, spesso dimenticato a causa di una quotidianità frenetica e di ritmi sempre più sostenuti: il vivere bene.

È tempo, quindi, di dimenticare lo stress, le tensioni derivanti dalla quotidianità e tutto ciò che ci porta ad allontanarci da un rapporto pieno e salutare con il nostro corpo e con la nostra mente. Habicura si propone di essere un punto di riferimento atto a diffondere idee e strumenti che possano portare a migliorare la qualità della vita, attraverso lo scambio, la conoscenza e lo stare insieme.

Tante le aree tematiche predisposte all’interno di Villa Mercede, adatte a qualsiasi esigenza e ad un pubblico davvero eterogeneo. L’idea di “buona vita” proposta da Habicura, infatti, investe più campi, in primis il benessere fisico e spirituale, l’enogastronomia di qualità, artigianato creativo ed ecosostenibile, la cultura in tutte le sue forme più nobili.

Di seguito, nel dettaglio, le aree tematiche presenti all’interno di Habicura:


Area benessere
Ad Habicura si inizia la mattina presto a prendersi cura di se stessi, con coinvolgenti lezioni di yoga, per proseguire poi al tramonto (e oltre) con i corsi di taiji, i trattamenti di shiatsu, massaggi olistici e numerose altre pratiche di buona vita. Un’esperienza, quella offerta dal Festival, in cui non solo il corpo ma anche lo spirito traggono nutrimento e forza da discipline antiche e tradizionali che qui divengono uno strumento aperto e alla portata di chiunque voglia avvicinarsi ad uno stile di vita votato al benessere. Quest’area è curata dal centro “Il Fiume” che da oltre trent’anni promuove corsi, seminari e workshop dedicati alle discipline bio-naturali, sia in Italia che all’estero.


Area eventi
Tutte le sere, dall’aperitivo fino a notte, si susseguiranno numerosi eventi che vedranno sul palco di Habicura proposte teatrali e cinematografiche indipendenti, musica popolare ed etnica, tango, blues, jazz, presentazioni di libri, show cooking, workshop sui temi dell’altra economia, degustazioni delle produzioni dei migliori birrifici artigianali italiani con le presentazioni dei mastri birrai. Tra gli ospiti confermati per questa edizione: Diego Bianchi (Zoro), Sabina Guzzanti, Don Pasta, Marcela Szurkalo, Lucia Cuffaro, Sei Ottavi (tributo a Rino Gaetano), Funkallisto… e molti altri!


Habicura Bio Food&Drink
L’offerta enogastronomica di Habicura è completamente orientata su cibi sani, genuini, preparati come vuole la tradizione, con cura e sapienza. Ogni palato verrà soddisfatto con proposte vegetariane e vegane, ma anche di street food, pietanze regionali e stuzzicanti dolcezze.
La Bio Caffetteria e il Juice Bar serviranno piatti, frullati e drink preparati rigorosamente con prodotti biologici, a km0 e DOP. L’area Bio Food&Drink è aperta anche a pranzo! Ampio spazio, inoltre, verrà dedicato al consumo consapevole e a Km0 di una delle eccellenze dell'enogastronomia italiana: la birra artigianale! Nell'area Habi(rra), per tutta la durata della manifestazione, infatti, saranno presenti le creazioni di un famoso birrificio regionale: Birradamare. Durante il Festival verranno ospitati appuntamenti tematici dedicati al bere sano e consapevole con percorsi degustativi e workshop che vedranno protagonisti i mastri birrai dei più famosi birrifici del Lazio, oltre ad alcune “guest” di rilevanza nazionale.


Area artigianato e arti
Lasciatevi travolgere dalla creatività e dall’ingegno, il tutto animato dal massimo rispetto per l’ambiente! I soci dell’Associazione Culturale Mente Collettiva vi trasporteranno, attraverso le loro opere, in un viaggio fatto di colori, fantasia, design ma soprattutto passione e dedizione. Lungo il viale di Villa Mercede sarà possibile trovare capi e oggetti vintage e di antiquariato, prodotti di botteghe equo e solidali e di associazioni di turismo responsabile, design e abbigliamento hand-made con materiali di riciclo, prodotti di eco-cosmesi, libri di case editrici indipendenti e una vasta scelta di testi usati. Insomma, ce n’è per tutti i gusti! L’area è aperta tutte le sere, dal tramonto alla chiusura della villa.


Area bimbi
Altra importante peculiarità di Habicura è l’attenzione ai bambini. Sarà allestito, infatti, il centro estivo “La Città di Habicura”, uno spazio interamente dedicato al divertimento e alla creatività dei più piccoli. Le educatrici dell’Associazione Berenice saranno pronte ad accogliere tutti i bambini da 3 a 10 anni dall’8 giugno al 10 luglio, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 16.30. Il centro estivo sarà volto alla formazione dei “cittadini del domani” e arricchirà le giornate dei piccoli ospiti con spettacoli teatrali, laboratori di lettura, animazioni e giocoleria ogni pomeriggio, dal lunedì al venerdì, dalle 18.00 alle 19.15.


Habicura trasformerà Villa Mercede in una vera e propria cittadella del vivere bene, dove i tre punti cardine saranno “ambiente”, “benessere” e “cultura”. Un’occasione per conoscere e provare direttamente sul campo tutte le possibilità per riscoprire un modo di vivere (ma anche di pensare) sano e positivo!

Ingresso gratuito
Leggi per intero ...

SUD'S IN FERMENTO 2015
Dal 30 Maggio al 02 Giugno
puglia (bari) noci

pubblicato il 21/05/2015 19:05:06 nella sezione "Fiere ed eventi"

La Puglia dei saperi artigianali e dei sapori inimitabili continua a mettere in scena il proprio spettacolo!

Un’occasione imperdibile per conoscere e gustare a fondo la birra artigianale è quella che si offre a tutti coloro che avranno la possibilità di raggiungere Noci, in provincia di Bari, cittadina dell’enogastronomia tra le più note in Italia, nei giorni compresi tra il 30 maggio e il 02 Giugno 2015.
Anche il bevitore più scettico avrà la possibilità di apprezzare la variegata produzione del Birrificio Artigianale SUD’S, patron della prima edizione del Festival supportato dalla “Confraternita Cavalieri della Birra” al loro 5° convivio, ma anche le migliori Birre d’Abbazia (per l’esattezza le 8 varietà di “birra trappista” prodotte dagli unici birrifici in Europa certificati) in abbinamento alle eccellenze gastronomiche tipiche della Murgia dei Trulli.
Una 4 giorni vedrà il Birrificio Artigianale SUD’S trasformarsi per l’occasione in un grande laboratorio open air, ricco di attività d’intrattenimento rigorosamente birra style: stand gastronomici che offrono cibi prelibati a “Km 0”, cooking-show curati dai noti e talentuosi chef pugliesi di ECCELSA (Istituto di Alta Formazione del Gusto Alimentare), workshop, conferenze tematiche, laboratori didattici, artisti di strada, mostre mercatino artigianale, educational e gli immancabili concerti.
Domenica 31, l’evento sarà anche interessato da una ciclopasseggiata vintage, che nel suo itinerario, interesserà le strade della Murgia e Valle d’Itria proposta da “La Matta, cicloturistica d’epoca”.
Il tutto, in linea con la principale visione del “SUD’S in fermento - Beer Festival” che è quella di ampliare la conoscenza su arte e cultura brassicola, mettendole in risalto in un incontro popolare e professionale d’arricchimento, che non farà fatica ad affermarsi quale appuntamento stagionale di riferimento per tutti, avventori ed appassionati.

L’offerta Gastronomica:

primi piatti “birrosi”,
variegato di formaggi freschi, stagionati e affumicati,
panino con polpo arrosto e olio d'oliva,
tagliere di Martina con Brezel,
panzerotti e focaccine fritte,
caciocavallo della Murgia impiccato con capocollo di Martina,
panino con salsiccia arrosto,
arrosto misto,
Birramisù,
gelato alla birra,
dolci tipici,
non si escludono sorprese…

Programma

Sabato 30 MAGGIO

ore 19:00
- Cerimonia di inaugurazione e gemellaggio con Confraternite
- Laboratorio ludico didattico: “Il Piccolo Orzo” Associazione Trullando - coordinatrice Sabrina Di Giacomo
ore 20:00
- Apertura stand e degustazione
ore 20:30
- Cooking Show a cura di Eccelsa - in collaborazione con P. Fatalino, Executive Chef del ristorante “L’Antica Locanda”: preparazione, presentazione e degustazione pietanze in abbinamento alle birre più note
ore 21:30
- Concerto: Kadillac Rock’n’Roll band

Domenica 31 MAGGIO

ore 9:00
- Raduno partecipanti e partenza “LA MATTA“- Ciclopasseggiata sulle strade della Murgia e Valle d’Itria, all’arrivo pranzo “Pasta-party”
ore 11:00 – Abbazia Madonna della Scala
- Cerimonia di Intronizzazione dei nuovi Cavalieri, presenziano Padre Abate e confraternite ospiti
ore 13:00
- Pranzo 5° Convivio Confraternita CAVALIERI DELLA BIRRA
ore 19:00
- Laboratorio ludico didattico: “Il Piccolo Orzo” Associazione Trullando - coordinatrice Sabrina Di Giacomo
ore 19:30
- Conferenza “Birra è cultura” intervengono:
il Prof. Stefano Buiatti - Università di Udine
il Dott. Maurizio Zecca - Mebimport Beer Festival
il Direttore di Eccelsa Nicola Chielli
il Sindaco di Noci Domenico Nisi
il Senatore della Repubblica Piero Liuzzi
ore 20:30
- Apertura stand e degustazione
- Cooking Show a cura di Eccelsa - Istituto di Alta Formazione del Gusto Alimentare: preparazione, presentazione e degustazione pietanze in abbinamento alle birre più note
ore 21:30
- Concerto: Elfolk Irish band

Lunedì 01 GIUGNO

ore 20:00
- Apertura stand e degustazione
- Spettacolo artisti di strada - Teatro d’ombre “BanDita” di e con Silvio Gioia
ore 20:30
- Cooking Show a cura di Eccelsa - in collaborazione con P. Fatalino, Executive Chef del ristorante “L’Antica Locanda”: preparazione, presentazione e degustazione pietanze in abbinamento alle birre più note
ore 21:00
- Concerto: Drops band

Martedì 02 GIUGNO

ore 19:30
- Workshop Enogastronomico “Storia e tradizione del cibo della nostra terra” - Dott. Pino Caramia
ore 20:30
- Apertura stand e degustazione
- Spettacolo artisti di strada - “Mr Santini in Gran Fermento” Teatro di strada e giocoleria comica - di e con Stefano Bitetti
- Cooking Show a cura di Eccelsa - Istituto di Alta Formazione del Gusto Alimentare: preparazione, presentazione e degustazione pietanze in abbinamento alle birre più note
ore 21:00
- Concerto: Tammorra Felice - musica popolare

Presenta Rossana Rodio


Come arrivare

da Putignano:

- Procedere in direzione Noci sulla Strada Provinciale 237, arrivati a Noci entrare alla 2a uscita e alla rotonda prendere la 2a uscita continuando su via Montedoro, alla rotonda prendere strada per Mottola, dopo qualche decina di metri sulla sinistra si trova SUD’S

da Gioia del Colle:

- Procedere in direzione Noci sulla Strada Statale 604 per Noci-Alberobello, arrivati a Noci alla rotonda prendere la terza uscita e lo svincolo per Alberobello imboccando la Strada Provinciale 237, entrare alla 1a uscita e alla rotonda prendere la 2a uscita continuando su via Montedoro, alla rotonda prendere strada per Mottola, dopo qualche decina di metri sulla sinistra si trova SUD’S

da Alberobello:

- Procedere in direzione Noci sulla Strada Statale 604 per Alberobello-Noci, arrivati a Noci entrare alla 2a uscita e alla rotonda prendere la Strada Statale 377 Mottola-Noci in direzione Noci, alla rotonda prendere a sinistra la Strada Provinciale per Castellaneta, dopo qualche decina di metri sulla destra si trova SUD’S

da Mottola:

- Procedere in direzione Noci sulla Strada Statale 377 Mottola-Noci, arrivati a Noci alla 2a rotonda prendere a sinistra la Strada Provinciale per Castellaneta, dopo qualche decina di metri sulla destra si trova SUD’S

Sud’s in Fermento Beer Festival è un evento organizzato dal Birrificio Artigianale Sud’s, Patrocinato dal Comune di Noci.

Partner: Noci my Destination, Blanco, Eccelsa, La Matta cicloturistica d’epoca, Trullando, Materrese s.r.l.

Ingresso libero

Orari
dal 30 maggio al 2 giugno dalle ore 20:00
Leggi per intero ...

GUIDA METODO BIAB
PER REALIZZARE LA BIRRA IN CASA
Metodo pratico e salva spazio adatto a tutti

pubblicato il 20/05/2015 08:54:07 nella sezione "Home brewers"

Oggi parliamo del BIAB, il Brew In A Bag o detto in altre parole "birrificare dentro un sacco". Infatti per questo metodo basterà una sola pentola in quanto non sono necessarie quelle dove praticare ammostamento e bollitura. Da qui si capiscono i principali vantaggi: tanto spazio risparmiato e una procedura più semplificata per fare la birra. Inoltre combina l'ampia possibilità di controllo dell'all-grain in fatto di ingredienti e sapore con la semplicità della birrificazione per estratti, visto che il tutto si fa in una pentola sola. Molti ritengono che il BIAB dia risultati inferiori rispetto al classico all-grain, ma bisogna dire che non ci sono prove concrete di ciò. Vediamo dunque cosa ci occorre per fare la nostra birra con il metodo BIAB.

Innanzitutto ci serviranno una pentola (e non tre come detto prima), una sacca ed eventualmente un sistema per sollevare la sacca stessa quando la cotta sarà ultimata. Basta considerare che per sollevare una sacca con 7-10 kg di malto più l'acqua potrebbe essere necessario qualche strumento per sollevarla, molti utilizzano una carrucola fissata al soffitto per sollevarla senza problemi. La sacca può essere realizzata da soli con del poliestere, meglio ancora del voile, o può essere acquistata direttamente nei negozi specializzati per l'homebrewing. Assicuratevi che riesca a mantenere almeno 10-15 Kg di peso totale. Ultimo pezzo, non necessario ma consigliato, è un falso fondo per evitare che la sacca e il fondo della pentola possano toccarsi e quindi bruciare la sacca. Nel caso, uno scolapasta metallico rovesciato basterà. Andiamo al sodo, vediamo come fare una birra con il metodo BIAB:

- inserire la sacca nella pentola, ricordandosi del falso fondo, e facendo in modo che la sacca foderi completamente la pentola;

- portare l'acqua a ebollizione, alla temperatura di mash-in;

- mettere il malto nella sacca;

- misurare ed eventualmente correggere il pH;

- dopo circa un'ora, togliere la sacca e strizzarla per recuperare acqua rimasta tra i grani;

- al liquido che rimarrà nella pentola, il mosto, si potranno aggiungere i luppoli e si potrà bollire. A questo punto il mosto è pronto, da qui le procedure sono pressoché identiche a quelle della birrificazione con estratti o kit;

- far bollire il mosto prima di aggiungere i luppoli, il momento sarà quando si formerà una schiuma gialla sulla cima (hot break) causata dalle proteine;

- a questo punto, bisognerà far raffreddare il mosto, con un refrigeratore o una serpentina in controflusso, nel frattempo preparate il lievito. Una volta raffreddata, si potrà trasferire nel fermentatore e aggiungere il lievito, avendo cura di travasare più volte il mosto dal fermentatore e viceversa per far areare il mosto e favorire la fermentazione;

- lasciar fermentare per circa due settimane

- ultimo passo, imbottigliare o infustare.

Alcune considerazioni:

- a differenza dell'all grain, il mash prenderà tutta l'acqua nella pentola, quindi, come da regola accettata da molti, conviene utilizzare il 30-50% di volume in più di acqua di quella che serve. Visto che non c'è lo sparging, il rapporto tra acqua e grani sarà diverso: 5l/ 1 Kg di malto. Si deve anche considerare che 1 Kg di grano assorbe 1.1 litri di acqua e che parte dell'acqua sparisce durante l'evaporazione e viene assorbita da grani e luppolo;

- porre particolare attenzione al pH che dovrà rimanere tra i 5.2 e i 5.6 per evitare problemi con l'ammostamento. Per controllare il pH si possono utilizzare cartine tornasole o un pHmetro;

- riscaldare l'acqua 1 °C in più del dovuto per attenuare il raffreddamento causato dall'aggiunta dei grani nella sacca;

- mescolare spesso per uniformare la temperatura, in quanto può accadere che la temperatura sul fondo sia più alta di quella in cima alla pentola, rendendo difficile mantenerla stabile;

- quando il mosto è pronto, basterà sollevare la sacca, facendo attenzione a non schizzare o introdurre aria;

- per rimuovere tracce di luppolo e residui di hot break è consigliabile passare la birra per il sacchetto filtrante o si può utilizzare la hop bag;

- la birra realizzata con questo metodo può essere leggermente torbida per via dello scarso filtraggio, per ovviare al problema si può aggiungere Irish Moss durante i 10 minuti prima della fine della bollitura;

- attenzione a quando si solleva la sacca, dopo la bollitura sarà pesante e molto calda!

Il metodo è perfetto per principianti ed esperti e come detto vi bastano una pentola, una sacca e poca altra attrezzatura per cominciare. Ora sapete come fare, non vi resta che provare questo semplice ma efficace metodo!
Leggi per intero ...

I SOTTOBICCHIERI DI BIRRA CONTRO LE VIOLENZE DOMESTICHE
In Giappone arrivano nei locali "The Violent Coasters", i sottobicchieri che mostrano le consequenze del troppo bere

pubblicato il 17/05/2015 17:50:37 nella sezione "Dal mondo"

In questi giorni la catena di bar Yaocho ha distribuito nei suoi locali degli speciali sottobicchieri di birra. Normalmente sono stampati dei volti di donna, ma basta appoggiarci sopra una bevanda fredda che l'immagine cambia e i volti si ricoprono di lividi, tagli e tumefazioni. Questa è l'idea alla base della campagna contro le violenze domestiche promossa da Yaocho e l'agenzia Ogilvy and Mather, i sottobicchieri “The Violent Coasters”, realizzati con uno speciale inchiostro termico. Secondo dati ufficiali, il troppo bere è la causa di questi atti violenti in famiglia, quindi il concetto alla base dell'idea è: più bevi, più questi sono i rischi.

La stessa Yaocho ha dichiarato:"Il Giappone è uno dei paesi più sicuri al mondo, ma quando si chiudono le porte di casa le donne diventano molto più vulnerabili. L'eccessiva assunzione di alcol sta aumentando in maniera vertiginosa i casi di violenza domestica". Un'iniziativa che, stando alle dichiarazioni dell'agenzia stessa, sta avendo un grande successo tra i locali. Nel 2001 è stata emanata in Giappone una legge specifica contro le violenze domestiche che ha portato ad un aumento esponenziale delle denunce.
Leggi per intero ...

288 BIRRE PER UNA BUCA IN SOL COLPO
Il golfista spagnolo Miguel Angel Jimenez conquista il premio durante gli Open di Spagna

pubblicato il 17/05/2015 17:24:36 nella sezione "Dal mondo"

Il campione spagnolo di golf Miguel Angel Jimenez durante gli Open de Espana ha realizzato una splendida buca in un colpo solo che gli è valsa il premio di ben 288 bottiglie di birra! Non è la prima volta che il golfista vince dell'alcol: durante un torneo in Portogallo vinse 100 bottiglie di vino sempre per una buca al primo colpo. Perché per realizzare queste imprese non è facile.....basta solo una motivazione in più!
Leggi per intero ...

BEER FIRM ARECHI
campania (salerno) salerno

pubblicato il 15/05/2015 23:50:09 nella sezione "Birrifici"

La nostra idea
Un mix semplice di ingredienti genuini, la tradizione culinaria del nostro territorio uniti all’ingegno e alla tenacia del mastro birraio portano, con un pizzico di fantasia, alla nascita della nostra idea. Semplice ed essenziale, ma è proprio nella semplicità che la birra Arechi diventa rivoluzionaria.
Il nostro è un prodotto di estrema qualità e chiunque può essere cliente del Birrificio Arechi, l’importante è che gli piaccia la buona birra.

La nostra birra colpisce tutti e cinque sensi:

l’etichetta col suo dinamico design
il melodioso gorgoglio della spillatura
il bouquet di profumi sprigionanti dal calice
la varietà di sapori innovativi
la giusta effervescenza al palato

Gli ingredienti
La scelta degli ingredienti è per noi fondamentale nella preparazione del nostro prodotto. Il Birrificio Arechi è una azienda Identitaria, perché promuove il territorio Salernitano con l’utilizzo di materie prime tradizionali come il limone d’Amalfi, il farro e l’interpretazione della storia locale come nostro segno distintivo.

Il nostro obiettivo
L’obiettivo che si propone la birra Arechi è il poter soddisfare piccoli desideri di chi l’assapora. Tra queste c’è sicuramente quella di concedersi una novità che stimoli la vostra (e nostra) voglia intrinseca di scoprire cose nuove, inusuali, ricche di mistero, di materie prime insolite, di storie nuove da ascoltare, farle proprie e diffonderle.
Leggi per intero ...

BIRRIFICIO ARTIGIANALE SUD

pubblicato il 15/05/2015 23:45:47 nella sezione "Birrifici"

SUD Birra nasce nella terra unanimemente riconosciuta come la culla del gusto mediterraneo. Qui la tradizione ha saputo intendere il legame tra uomo e natura secondo uno stile irripetibile, apprezzato in tutto il mondo. Le fragranze e le essenze di questo biosistema e le materie classiche dell'arte birraia trovano ora matura espressione in una selezione di birre nelle quali è possibile cogliere il sapore di antiche ricette, reinterpretate secondo un inconsueto orientamento.

È in quest'ottica che il Birrificio Artigianale SUD dirige i propri sforzi verso un'originale sintesi di natura, storia ed innovazione. I suoi esperti mastri birrai, avvalendosi delle più avanzate metodologie di lavorazione, sono riusciti a creare una birra che distilla dalla natura la sua regola: non pastorizzata, non microfiltrata, senza conservanti, ottenuta esclusivamente dalla miscela di acqua purissima, lieviti, cereali maltati e luppoli pregiati.

La scelta accurata di materie prime di altissima qualità ed il controllo meticoloso delle fasi di cottura, fermentazione e maturazione assicurano un prodotto capace di conquistare sia il pubblico dei conoscitori, sia quello dei consumatori occasionali di birra. In un antico orizzonte la nuova direzione del bere.
Leggi per intero ...

BIRRIFICIO ARTIGIANALE DAMBROSIA
campania (salerno) bellizzi

pubblicato il 15/05/2015 23:39:49 nella sezione "Birrifici"

La tradizione millenaria di un prodotto naturale abbinata ad uno stile artigianale fanno di d'Ambrosia il gusto autentico della Birra.
Saziarsi d'Ambrosia dona l'immortalità.
La parola Ambrosia, infatti, deriva dal greco ambrotos, che sta per immortale: un semplice sorso della mitica pietanza ultraterrena, cantata nei poemi omerici, era in grado di conferire vita eterna agli dèi. La Birra può essere considerata la discendente per eccellenza dell'Ambrosia, una bevanda la cui ricetta semplice e naturale è rimasta praticamente immutata nel corso della sua storia millenaria ed è capace di regalare, oggi come allora, un momento di autentico piacere.
La Birra artigianale d'Ambrosia nasce da un'idea di Domenico D'Ambrosi. Già, d'Ambrosi. Una sorta di curiosa coincidenza o forse un indizio che rende ancora più concreta la passione dell'imprenditore e la sua volontà di dar vita ad un prodotto naturale, genuino, realizzato utilizzando solo ingredienti italiani di prima scelta, non OGM e attraverso un processo di produzione rispettoso dell'ambiente. Una Birra che sa coniugare il rispetto dell'antica tradizione al gusto contemporaneo. Una birra dal gusto elegante e conviviale che sa arricchire ogni piacevole momento dedicato al gusto.

I MIGLIORI INGREDIENTI
Birra d’Ambrosia nasce dalla scelta di materie prime eccellenti e controllate. Tra queste annoveriamo materie prime locali che conferiscono alla nostra birra le fragranze della Costa d’Amalfi. In questo modo possiamo essere sicuri di servire al cliente un prodotto esclusivo, un sapore speciale, un risultato unico. Le nostre ricette, elaborate da un prestigioso centro sperimentale, fanno di D’Ambrosia una Birra autentica, dal gusto elegante e conviviale che sa arricchire ogni piacevole momento dedicato al gusto.

TRADIZIONE ED INNOVAZIONE
Il processo di produzione della nostra birra è basato sul prezioso equilibrio tra il rispetto della tradizione artigianale e le migliori tecnologie di controllo e gestione del processo. In questo modo riusciamo a conservare quanto di buono ci offre la tradizione brassicola e a sfruttare sapientemente tutte le opportunità offerte dall’innovazione. Con a disposizione un impianto di produzione di 360mila litri/anno, la nostra Impresa si propone come un fornitore concreto ed affidabile.

UN RISULTATO ECCELLENTE
La cura nella scelta dei migliori ingredienti abbinata ad un processo di produzione rispettoso della tradizione ma tecnologicamente all’avanguardia, l’attenzione per le esigenze del consumatore contemporaneo ed il rispetto per l’ambiente e per l’identità del nostro territorio, ci consentono di ottenere un prodotto eccellente che è l’espressione più armoniosa sia dell’ambiziosa gestione aziendale, sia del territorio che rappresenta.
Leggi per intero ...

BREWPUB FERMENTO INN
campania (salerno) fisciano

pubblicato il 15/05/2015 23:35:47 nella sezione "Birrifici"

Il microbirrificio Fermento Brew Inn è nato da un sogno comune: poter produrre birra artigianale.

Tre persone con una massiccia dose d’incoscienza ma con tanta voglia di realizzare una location dove produrre e far gustare la propria birra artigianale accompagnata da un food semplice ma di qualità.
Da qui è partito tutto, da quella frase buttata lì; da qui il progetto del locale e della nostra tenacia il suo nome: Fermento BREW INN. Dove BREW INN vuole significare in fabbrica ….in cantina, lì dove la birra FERMENTA e quindi FERMENTO BREW INN
Il nostro progettista Arch. Giorgio Magliocco ha realizzato con fantasia e professionalità il locale, cercando di ricreare il più possibile l'atmosfera di una fabbrica dell’800, una fabbrica dove cortesia e allegria sono gli assi portanti della nostra gestione, Un locale ...tutto da scoprire!
La "Microbirreria" Fermento Brew Inn è una fabbrica in miniatura, in grado di produrre birra artigianale di altissima qualità, tanto da attirare e conquistare anche i consumatori più esigenti. Questa realtà unita ad un modello di ristorazione semplice, originale e soprattutto di qualità.
Leggi per intero ...

BIRRIFICIO ARTIGIANALE DONJON
campania (avellino) cervinara

pubblicato il 15/05/2015 23:31:11 nella sezione "Birrifici"

Il birrificio Donjon nasce a Cervinara (Av), precisamente nel Borgo Castello, dall’intuizione di un gruppo di amici e dalla passione di Raffaele Carofano, che già grande appassionato dell’ homebrewing decide di intraprendere un percorso di studio che lo porterà a diventare Mastro Birraio.

Lo stemma del birrificio, ripreso dal portale in pietra di una vecchia abitazione di proprietà di una delle famiglie più antiche del borgo, i Marro, è formato da uno scudo con al centro una colomba in una coppa circondata da un serpente.

In araldica la colomba, uccello caro a Venere e dai noti riferimenti evangelici, è simbolo di amore casto e puro, di pace coniugale, di animo semplice e buono e di dolcezza. La colomba è stata spesso assunta nello stemma da chi voleva esprimere gratitudine per essere stato salvato in una mischia.

Il serpente simboleggia l’astuzia, il dominio, l’eternità (perché quando si morde la coda forma un circolo che non ha inizio né fine), e la prudenza.

MISSION
Pur essendo una delle bevande più antiche del mondo la birra artigianale conserva intatto il suo fascino e rappresenta il cardine di una filosofia di vita incentrata sulla ricerca della qualità e sulla riscoperta delle tradizioni.

Birra Donjon, proprio con la stessa filosofia e tradizione riesce ad ottenere un prodotto nel quale, sia per sapore che per aspetto esteriore rispecchi qualità e senso di appartenenza, pertanto, miscelando le più innovative e moderne modalità di produzione, a ricette meticolosamente studiate e ingredienti tradizionali e per natura poveri, legati soprattutto alla propria terra, riusciamo ad ottenere un prodotto genuino e dal gusto inconfondibile.

La Mission aziendale è quella di valorizzare sempre di più i prodotti della propria terra e di ricercare soluzioni e tecniche migliori, affinchè si riesca a percepire “Birra Donjon” come sinonimo di qualità ed eccellenza territoriale.
Leggi per intero ...

BEER FIRM WHITE TREE BREWING
campania (caserta) caserta

pubblicato il 15/05/2015 23:25:46 nella sezione "Birrifici"

La nostra storia inizia più di dieci anni fa quando fummo attratti da un kit per la preparazione di birra artigianale.Da quel momento è passato tanto tempo, tanti pentoloni, tante bolliture e fermentazioni casalinghe.
I continui tentativi, con risultati all’inizio altalenanti, ci hanno consentito di affinare la nostra tecnica fino a capire che le nostre birre, cioè quelle realizzate su nostra ricetta, ci piacevano e soprattutto piacevano ai nostri amici che le assaggiavano.
E si, perchè una volta che si è assaggiata una birra artigianale non si torna più indietro.
Non è possibile accontentarsi di una birra industriale dopo che si è capito, degustando una birra non pastorizzata e non filtrata, quali e quanti siano i sapori e gli odori che è possibile individuare in un semplice boccale di birra.
Da qui la pazza idea, maturata ovviamente davanti ad una pinta bevuta nel solito pub, di realizzare qualcosa di nostro, di creare la nostra birra, ispirata agli stili della birra tradizionale, nel rispetto e nel solco di chi fa questa magica bevanda da secoli.

Da quel momento di dieci anni fa la squadra si è allargata ma il sogno è sempre lo stesso:
REALIZZARE LA NOSTRA BIRRA.
Non mancano e non mancheranno le difficoltà ma il fuoco consente di riconoscere l’oro, le avversità gli uomini forti.
Leggi per intero ...

BIRRIFICIO ARTIGIANALE SERRO CROCE
campania (avellino) monteverde

pubblicato il 15/05/2015 23:16:30 nella sezione "Birrifici"

Ricordo come se fosse oggi quel giorno nei campi con mio nonno, mentre accarezzavo le spighe gli dissi: “E se oltre al pane producessimo anche birra con i nostri cereali”? Senza mai perdere il mio intimo rapporto con la terra, decisi di iscrivermi all’Università di Agraria del Molise per apportare nuove conoscenze in azienda e continuare a farla crescere così come aveva fatto mio nonno che, con un approccio moderno, lavorava già secondo i principi della filiera corta: parte dei cereali prodotti in azienda venivano trasformati in pane nel panificio di famiglia. Iniziai così ad impostare le tecniche di coltivazione sperimentale direttamente in azienda. I risultati furono da subito eccellenti. E per affinare le competenze mi trasferii in Belgio, apprendendo nozioni, segreti ed esperienze direttamente dai mastri birrai. Rientrato in Italia, con la collaborazione del CERB dell’Università di Perugia, avviammo la produzione ufficiale della birra artigianale di alto pregio.

Siamo un’azienda che continua la tradizione dei suoi padri nel coltivare con amore e rispetto la propria terra. Il nostro obiettivo è portare sulla vostra tavola la birra artigianale da filiera agricola. Con il principio della filiera corta controlliamo personalmente tutte le fasi ed i processi di lavorazione. Mettiamo in campo ogni giorno le nostre competenze per ottenere prodotti di qualità superiore. Le nostre birre sono il frutto dell’ESPERIENZA, della TECNICA moderna e della RICERCA continua e costante.

ESPERIENZA: tramandata di generazione in generazione, il frutto della conoscenza e del lavoro costante dei nostri campi. Conosciamo le nostre terre “palmo a palmo”.

TECNICA: acquisita negli anni, perfezionata e migliorata con vari percorsi di studio e lavoro. Negli anni le tecniche di produzione si sono evolute, ma l’obiettivo rimane sempre lo stesso: rispettare l’ambiente, raccogliere i frutti della terra e valorizzarne le qualità attraverso la trasformazione.

RICERCA: collaboriamo con istituti di ricerca pubblici e privati, con l’Università, con i Centri di Ricerca, con specialisti del settore, per raggiungere sempre risultati eccellenti.
Leggi per intero ...
Clicca sui numeri per scorrere le news
1 - 2 - 3
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Condividi nei social network   
Catalogo Birre
 
Catalogo Birrifici
Iscrizione
Newsletter
Scrivi la tua mail,il tuo nome ....
ti invieremo le novità sul mondo della birra

Newsletter
 
 
ULTIMI ARTICOLI PER CATEGORIA
developed by
develop by Web Mouse Consulting
Birra e birrerie è prodotto da Giuseppe Mautone
Via Enrico Toti, 41/c - Perugia (PG) tel. +39 3896623086 Email: info@birraebirrerie.it