OTTAVO APPUNTAMENTO CON
"I GIOVEDÌ DELLA BIRRA"
Il 3 Aprile a Roma nella Libreria Settembrini

pubblicato il 01/04/2014 17:26:56

Giovedì 3 aprile dalle 19,30 ottavo appuntamento in Libreria con “I Giovedì della birra”. Per l'occasione, la Birreria Settembrini ha selezionato due grandi pils italiane: la Tipopils del Birrificio Italiano di Agostino Arioli e la Viaemilia del Birrificio del Ducato di Giovanni Campari. In abbinamento, benvenuto dalla cucina e pita di carne mista o vegetariana con servita con salse.

La proposta: 1 birra: Tipopils o Viaemilia euro 5,00 Benvenuto dalla cucina euro 5,00 Pita vegetariana o di carne mista servita con salse euro 10,00.
Le birre: Tipopils - Birrificio Italiano Birra di colore giallo e leggero perlage. Gusto e retrogusto amaro; aroma e profumo di malto Pilsener e di luppolo fresco. Sapore di malto e note acidule e di liquerizia; aroma e profumo di frutta (banana), fiori (rosa) e lievito fresco. Gradazione alcolica 5,2%. Viaemilia - Birrificio Del Ducato Birra di bassa fermentazione, di colore giallo dorato è caratterizzata da aromi floreali ed erbacei (dati dall’uso di luppolo in fiore della varietà Tettnanger), con reminescenze di miele d’acacia e un amaro pronunciato. Gradazione alcolica 5%.

I produttori: Birrificio Italiano - Il tre aprile 1996 per volontà di “undici personaggi eterogenei” apre il "Birrificio Italiano", primo micro-birrificio lombardo. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti e il birrificio ha dovuto affrontare sfide e trasformazioni ma, rimanendo fedele al suo programma di trasparenza nell'attività di produzione birra e all’obiettivo di diffondere la cultura birraria, oggi è una realtà apprezzata in Italia e all’estero, dove ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti in concorsi internazionali. Birrificio del Ducato - Il luogo dove tutto è cominciato, il 27 marzo 2007, è Roncole Verdi, paese natale di Giuseppe Verdi e giacimento gastronomico della bassa parmense. Nel neonato birrificio, le prime birre prodotte sono A.F.O. e Viaemilia. Il 2010 rappresenta l’anno della svolta con una serie di successi, tra cui una medaglia d’argento per la Viaemilia alla World Beer Cup, il più importante concorso birrario del mondo. Successi che si ripeteranno nel 2012: dal nuovo argento per la Viaemilia, al World Beer Cup, al primo posto della Winterlude, al Campionato Italiano Birre Artigianali. I numeri per continuare a sognare “sconfinati orizzonti di birra” ci sono tutti.


dal sito Prima Pagina News.it