BIRRIFICIO MATELDA
pubblicato il 08/05/2014 17:14:15

A Poppi tutti conoscono la storia della contessa Matelda, tanto bella quanto crudele, moglie di un importante uomo del Casentino. Si racconta che Matelda ebbe molti amanti, tutti uccisi da lei stessa facendoli precipitare in una fossa irta di lame. Finchè un giorno la popolazione insorse e murò viva la contessa nella torre. Da allora molti giurano di aver visto lo spettro della contessa aggirarsi tra le mura del castello dei Conti Guidi, vestita di bianco e ancora bellissima come un tempo.

Il birrificio prende il nome della protagonista di questa leggenda e dà il nome alle sue birre per ricordare ciò per cui la contessa fu tanto conosciuta: Ribelle, Amante e Passione.

E passiamo ora a parlarvi delle birre:

AMANTE
Birra chiara ad alta fermentazione di puro malto d’orzo. Colore giallo oro, schiuma persistente e compatta, aroma di note fruttate con finale fresco e beverino, adatta a tutte le occasioni.

PASSIONE
Birra chiara doppio malto ad alta fermentazione ottenuta da una miscela di malti e luppoli speciali. Colore oro carico, schiuma compatta e profumata di sentori floreali, gusto rotondo e deciso elegante al palato.

RIBELLE
Birra ad alta fermentazione ottenuta con farro coltivato nella vallata del casentino. Malto d’orzo, frumento, erbe e spezie toscane. Si presenta di color giallo tenue con riflessi aranciati, schiuma fine con finale piacevolmente fresco, agrumato e aromatico.

L'ideale sarebbe gustare le loro birre direttamente sul posto, infatti Poppi è stata inserita nella lista dei più bei Borghi d'Italia, magari direttamente dal castello di Poppi che offre una magnifica visuale sulla valle, augurandosi di non incontrare il fantasma!

E voi lasciatevi tentare dalle loro birre, stando però attenti a non fare la fine degli amanti della contessa!
Poppi (Arezzo)