Birra e birrerie è prodotto da Giuseppe Mautone
Via Enrico Toti, 41/c - Perugia (PG) tel. +39 3896623086 Email: info@birraebirrerie.it
Strip Sinistra
Strip Destra
DAL MONDO

TECHNOBREWERY, L'IMPIANTO AUTOMATIZZATO CHE PRODUCE 280 PINTE ALLA SETTIMANA AD UN QUARTO DEL COSTO
L'impianto è stato lanciato da poco sul mercato inglese e promette di salvare i pub locali dal fallimento


pubblicato il 12/03/2015 12:52:12 nella sezione "Dal mondo"

E' stato appena lanciato sul mercato un apparecchio che può realizzare 280 pinte di birra in una settimana e che, a suo dire, promette di salvare i pub inglesi dalla rovina.

L'apparecchio si chiama Technobrewery, della società Truebrew, e promette grandi cose agli acquirenti. Dalle dimensioni abbastanza contenute, è stato pensato solo per l'uso commerciale, quindi per pub locali, e viene venduto al costo di 25.000£ (poco più di 35.000€). Il funzionamento è molto semplice: basterà inserire acqua luppolo e malto, premere un pulsante e la macchina farà tutto da sé, compresa la pulizia. Al termine dell'operazione la birra sarà pronta per essere infustata e quindi venduta, tenendo quindi produzione, imbottigliamento e vendita sempre all'interno del pub stesso. L'idea alla base di questo apparecchio è il risparmio sui costi di produzione della birra, riducendoli ad un quarto rispetto alla produzione in microbirrificio compreso il trasporto. Ma quanto costa produrre una pinta di birra in Gran Bretagna? Dave Bailey , fondatore del Hardknott Brewery, spiega che nel 2011 produrre una pinta costava 90 pence: 3 per il malto, 2 per i luppoli, 20 per la manodopera, 20 per le tasse e 12 per il trasporto. Con Technobrewery i costi totali sono stati stimati in 35 pence.

Robert McLauchlan and Graham Steele di Truebrew hanno impiegato 10 anni per realizzare questa macchina che riduce ad un quarto di costi di produzione e che costa anche un quarto rispetto ad un microbirrificio tradizionale, se si considera che di norma costa sui 100.000£ rispetto ai 25.000£ di Technobrewery. Anche dal punto di vista della qualità sono state fatte molte garanzie da McLauchlan che dice:"Per i principianti forniamo ingredienti già pronti all'uso. A differenza dei birrifici di grandi dimensioni le dosi sono molto più accurate, sia per quel che riguarda gli ingredienti sia per l'acqua. L'impianto è sigillato per prevenire qualsiasi rischio di infezione e non ci sarà bisogno di additivi, coloranti o esaltanti per mantenere la freschezza della birra". Technobrewery è stato lanciato da poco sul mercato inglese e a breve sarà disponibile per quello statunitense al costo di 38.000$.

Le opinioni su questo dispositivo sono divergenti, da una parte c'è chi vede di buon occhio il basso costo della birra, mentre dall'altra c'è chi è preoccupato della qualità delle birre vendute, realizzate da una macchina come in una qualsiasi catena industriale, piuttosto che da un birraio che realizza le sue birre con attenzione e capacità.


Dailymail.uk
Condividi nei social network   
Leggi articoli simili
Catalogo Birre
 
Catalogo Birrifici
Iscrizione
Newsletter
Scrivi la tua mail,il tuo nome ....
ti invieremo le novità sul mondo della birra

Newsletter
 
 
ULTIMI ARTICOLI PER CATEGORIA
developed by
develop by Web Mouse Consulting
Birra e birrerie è prodotto da Giuseppe Mautone
Via Enrico Toti, 41/c - Perugia (PG) tel. +39 3896623086 Email: info@birraebirrerie.it