Birra e birrerie è prodotto da Giuseppe Mautone
Via Enrico Toti, 41/c - Perugia (PG) tel. +39 3896623086 Email: info@birraebirrerie.it
Strip Sinistra
Strip Destra
FIERE ED EVENTI

BEER ATTRACTION
Dal 21 al 24 Febbraio a Rimini


emilia-romagna (rimini) rimini
pubblicato il 28/01/2015 19:33:16 nella sezione "Fiere ed eventi"

Per quattro giorni i padiglioni fieristici e il territorio della Riviera di Rimini si trasformeranno nel più grande pub d’Italia, emblema di un mercato che oggi vede nel nostro Paese la presenza di oltre 600 birrifici artigianali. Saranno 200 le imprese, tutte di altissimo profilo, che esporranno a BeerAttraction, una manifestazione che, per la propria unicità, si esprimerà su livelli internazionali e sarà punto di riferimento non solo per i birrifici italiani ed esteri ma anche per l’indotto del settore. A livello nazionale, a titolo d'esempio, saranno presenti tutti i marchi top: Baladin birrificio agricolo, Birra Amarcord, Birra del Borgo, Birrificio Italiano, solo per citarne alcuni. Saranno inoltre presenti le imprese caratterizzate dalle specialità, come Bitburger Braugruppe con la birreria pilota Crafwerk Brewing, oppure Brouwerij L. Huyghe e Palm BelgianCraftBrewers. Seppur al primo anno, il processo di internazionalizzazione dell’evento ha determinato una forte presenza estera con oltre 10 azioni rappresentate: dalla Danimarca con il birrificio AmagerBryghus, al Belgio con la Brasserie Artisanale De Rulles, alla Spagna con la GuineuBeer, agli Stati Uniti con la PrettyThingsBeer.

Tra le aziende estere che esporranno a BeerAttraction dal 21 al 24 febbraio a Rimini Fiera (sabato 21 e domenica 22 ingresso anche per il pubblico), non mancheranno quelle che presenteranno le specialità curiose. Per esempio dalla Scandinavia arriva Amager Bryghus, un micro birrificio a tutti gli effetti, una parte del quale si trova in un vecchio rifugio anti aereo, è invece made in Germania la Kloster Scheyern realizzata secondo la tradizione birraria benedettina dal 1119 e ancora oggi prodotte sotto la supervisione dei monaci del convento. E’ invece catalano il microbirrificio Guineau (volpe in catalano) tra cui spicca la Bob Marley. Direttamente dalla Repubblica Ceca, arriva “Zelené”, birra artigianale 100% naturale che sfoggia un colore esclusivo, cioè verde, ottenuto con l’aggiunta di clorofilla alla classica ricetta di Telc. Tra le oltre 200 imprese, tutte di altissimo profilo che esporranno a BeerAttraction dal 21 al 24 febbraio a Rimini Fiera (sabato 21 e domenica 22 ingresso anche per il pubblico), sarà forte la presenza estera con oltre 10 nazioni, tra cui: Danimarca, Austria, Belgio, Spagna, Stati Uniti, Germania e Repubblica Ceca.

Numerosi anche i giornalisti, blogger esperti di craft beer provenienti da ogni parte del mondo, molti dei quali parteciperanno come giudici alla Birra dell’Anno, il principale concorso italiano in ambito birrario. Alcuni nomi: dall’Olanda Jos Brouwer, Champion Beer of Britain CAMRA, Theo Flissebaalje, per 5 volte giudice internazionale al World Beer Cup, e Henri Reuchlin, Presidente della European Beer Consumers Union (EBCU) e co-fondatore della Foundation of Dutch Beer Education (StiBON). Dalla Repubblica Ceca Ivan Chramosil, Mastro-Birraio del Birrificio “U Fleku” di Praga, giudice al World Beer Cup, agli European Beer Star e per il Great American Beer Festival. Statunitense di nascita ma praghese di adozione Evan Rail, Giornalista e scrittore, tra i maggiori esperti sulla scena birraria Ceca. Dal Belgio arrivano Carl Kins, membro del Direttivo di EBCU e giudice internazionale nelle più importanti competizioni birrarie dal 2005 e Jan Machiel Van Bragt, insegnante professionista (StiBON), giudice internazionale nei concorsi birrari, organizzatore del Kerstbierfestival di Essen in Belgio. E ancora: Derek Walsh, canadese di nascita e olandese d’adozione, giornalista, birraio e consulente, giudice alla World Beer Cup e a Birra dell’Anno, Andre’ Trudel, fondatore e maestro birrario Le Trou Du Diable e dal 2008 giudice degli WBC e EBS; Eduardo Villegas, beersommelier messicano, presidente e fondatore della Fraternidad Cervecera, collabora come giornalista con varie riviste e magazine online di settore ed Hervé Loux, francese, giornalista per Bière Magazine.

BeerAttraction si pone come la grande vetrina della birra artigianale italiana e come punto d’osservazione su un mercato in costate crescita ed evoluzione. La conferma arriva dalla presenza di alcune delle firme più conosciute e apprezzate del giornalismo internazionale di settore. Da segnalare tra loro lo statunitense Evan Rail, da anni trapiantato in repubblica Ceca, autore di un reportage pubblicato nel 2008 dal New York Times e comunemente ritenuto il grande lancio internazionale delle birre artigianali del nostro Paese, definite nell'articolo le più buone del mondo. Con lui anche Conrad Seidl, soprannominato “the Beerpope”, il ‘Papa della Birra’, giornalista e blogger austriaco, autore di numerosi libri sul tema pubblicati anche in Italia. Per quanto riguarda gli italiani, da segnalare la presenza di Maurizio Maestrelli, unico giornalista italiano a far parte della British Guild of Beer Writers, autore di una lunghissima serie di articoli, reportage e libri sulla craft beer “tricolore”, pubblicati su testate nazionali e internazionali. Non è un giornalista ma un grandissimo campione di pallanuoto, Amaurys Perez. Cubano di origine, ma naturalizzato italiano, ha vinto un argento a Londra nel 2012 e l’oro ai Mondiali di Shangai nel 2011. Questi risultati, uniti alla sua prestanza fisica, lo hanno portato a partecipare a ‘Ballando con le Stelle’ prima e ‘Pechino Express’ poi, lo scorso anno in coppia con la moglie Angela Rende. Ed è grazie alla sua dolce metà, conosciuta quando giocava a Cosenza, che si è appassionato al mondo della birra artigianale. Fino al punto di diventare mastro birraio e iniziare a produrre, con il cognato e Valentino Gallo (altro campione di pallanuoto), la Birra Zion a Cosenza. Perez realizza sei etichette, tre chiare, due ambrate e una scura a fermentazione naturale. Ognuna porta il nome di un santo cubano: Orula, Oshun, Obatalà, Ogun, Chango, Elegua.

Oltre alla parte espositiva, ampio spazio sarà dato ai momenti di confronto e approfondimento con convegni e seminari. Nell’arco delle 4 giornate di manifestazione (Rimini Fiera sarà aperta a grande pubblico e operatori il 21 e 22 febbraio, solo agli operatori il 23 e il 24), si svolgeranno oltre 100 momenti di incontro dove non mancheranno le degustazioni e gli abbinamenti tra cibo e birra.

Per quanto riguarda gli incontri, tra gli altri, sabato 21 febbraio, dalle 18:30 alle 21:30 si terrà nel Palco Eventi (padiglione C7), la premiazione della “Birra dell’anno” giunta alla sua decima edizione. Si tratta del concorso nazionale riservato ai micro birrifici italiani e prevede la presenza di ben 26 categorie specifiche. Per ognuna di esse, il premio andrà alle prime tre migliori birre.

Domenica 22 febbraio in Sala Cedro dalle 12:30 alle 14,30, si svolgerà il convegno “Accise: Yes we change!”. Verranno analizzate le nuove proposte normative a tutela della competitività dei microbirrifici italiani. Il convegno è organizzato da Unionbirrai e prevede gli interventi degli Onorevoli Marco Di Maio (Commissione Finanze Camera), Marco Donati (Commissione Attività Produttive Camera), Chiara Gagnarli (Commissione Agricoltura Camera) e di Claudio Carpentieri (Responsabile Ufficio Fiscale CNA).

A seguire, sempre in sala Cedro,si svolgerà l’incontro dal titolo “Birre italiane inconsapevolmente senza glutine”. Verranno presentati i risultati delle ricerche effettuate da Nonsologlutine sulle birre italiane "inconsapevolmente" senza glutine, le opportunità sul mercato e le prospettive future delle produzioni gluten free.

Alla fine del convegno seguirà la premiazione del World Gluten Free Beer Award e dell´Italian Low Gluten Beer Award.

Alle ore 17 nel Palco Eventi (padiglione C7) si terrà invece la Sfilata “Miss Bastarda Rossa”: per festeggiare la castagna, regina del territorio in cui viene prodotta la relativa birra, il Birrificio Birra Amiata ha indetto nei migliori pub italiani il Bastarda Rossa Day, una giornata dedicata alla degustazione di piatti e dolci al gusto di castagne e la birra alle castagne prodotta dallo stesso birrificio. A questa giornata si lega il concorso di Miss Bastarda Rossa. Le dieci finaliste, selezionate nei pub aderenti, sfileranno dinanzi ad una giuria e si contenderanno il titolo. La premiazione si terrà lunedì alle 12 in sala Cedro.

Lunedì 23 febbraio nell’area show cooking (padiglione A7) alle ore 14:30 si svolgerà il Beer Champagne Cocktail, una rivisitazione del cocktail champagne con basi che varieranno a seconda del barman e della birra utilizzata. Coppa champagne o flute saranno d´obbligo.

Sempre alle ore 14:30 ma in Sala Abete, si terrà il secondo appuntamento de “Birra senza glutine: tecniche di produzione e commercializzazione”, dove verranno presentati degli studi sulle tecniche di produzione relative a questo tipo di birra.

Alle 14,30 in Sala Cedro si svolgerà il convegno “Birre artigianali, opportunità e sviluppo nel canale Horeca” alla presenza di Giuseppe Cuzziol, ex Presidente Italgrob (Federazione Italiana Grossisti di Bevande), un funzionario FIPE/Confcommercio titolare di un pubblico esercizio, un rappresentante di Unionbirrai, due titolari di birreria artigianale e il direttore responsabile della rivista Il Mondo della Birra. Condurrà Maurizio Maestrelli giornalista esperto del settore .

Martedì 24 febbraio, ultimo giorno di manifestazione, da segnalare alle 16:30 nell’area show cooking (pad. A7), il Beer Fantasy, una sfida tra i campioni della Federazione Italiana Barman a colpi di drink in cui la birra sarà l’elemento base.

L’evoluzione del settore in grande espansione ha generato l’interesse anche delle aziende leader a livello italiano nel settore degli impianti come: Celli, Della Toffola e CFT e del settore del vetro come: Vetro2 e Vetro Balsamo. Questo significa che, soprattutto nelle giornate del 21 e 22 febbraio, quando BeerAttraction International Crft Breweries Show sarà aperta al pubblico, (il 23 e il 24 febbraio le giornate dedicate agli operatori del settore) a Rimini Fiera saranno interpretati i gusti ma anche le tendenze di una nicchia di mercato che nel tempo ha conquistato terreno, trasformando anche i consumi nel nostro Paese, promuovendo la cultura della birra artigianale e degli homebrewer, cioè quelle persone che la bevanda hanno deciso di prodursela da soli.

E proprio nelle giornate riservate al pubblico, verrà presentato l’Homebrewing contest 2015/2016, al quale parteciperanno i migliori birrai casalinghi e quindi non professionali, italiani ed europei che si sfideranno per produrre le birre più buone e gustose.
L’evento è organizzato da Rimini Fiera in collaborazione con Unionbirrai e Simatec e si pone come obiettivo quello di dare visibilità ai birrificatori non professionali, divulgando le loro idee innovative.
Durante il contest, che avrà la durata di un anno, si dividerà in 3 fasi e prevederà la selezione anche attraverso la produzione di diverse tipologie di birra,i birrificatori non professionisti avranno la possibilità di produrre birra grazie ad un impianto professionale, potendo di conseguenza vivere la possibilità di divenire “pro” del settore. Il vincitore del contest si aggiudicherà un impianto Simatec high performance da 300 litriche che verrà esposto in occasione della manifestazione. La proclamazione del vincitore invece avverrà in occasione della seconda edizione di BeerAttraction.

La manifestazione, organizzata da Rimini Fiera insieme a Unionbirrai, è patrocinata da Italgrob, la federazione italiana grossisti bevande ed è in media partnership con GBI Grossisti Bevande Italia e con Il Mondo della Birra.
Nei prossimi mesi e durante BeerAttraction saranno organizzati anche contest riservati ai pub e a tutti gli appassionati della penisola che, interagendo con i social della manifestazione, invieranno i selfie realizzati dai propri clienti, con la locandina dell’evento nei loro esercizi.
Tra i numerosi eventi all’interno della manifestazione, da segnalare la 10° edizione diBirra dell’Anno, con i migliori maestri della craftbeer e con una giuria di livello internazionale selezionata da Unionbirrai.

Chi vorrà partecipare - ricordiamo che solo il 21 e il 22 febbraio sono le giornata aperte al grande pubblico di degustatori e appassionati - per evitare le code all’ingresso, potrà accedere direttamente alla biglietteria on line dal sito www.beerattraction.it con la possibilità di risparmiare scegliendo diverse tipologie di pacchetti online.

Appassionati e operatori parteciperanno agli show cooking in calendario sotto la direzione tecnica di Marco Di Lorenzi executive chef dell’hotel Alexander Museum Palace di Pesaro, grande esperto di cucina moderna e sempre alla ricerca di nuove materie prime. L’organizzazione ed il coordinamento sono invece affidati a Spiridione Ripaldi di Eventi & Qualità.

Tra i protagonisti, Claudio Di Bernardo, executive chef del Grand Hotel di Rimini e Roberto Scarpelli, executive chef del Palace Hotel di Milano Marittima; e ancora giovani talenti della cucina italiana quali Luca Malacrida executive chef dell’Hotel Residenza Paolo VI e Palazzo Cardinal Cesi di Roma, Stefano Salvi executive chef del ristorante Eco Blu di Roma, Francesco Arena executive chef dell’Hotel Continental di Rimini, Martina Baggioni pastry chef dell’Hotel Regina Elena 57 di Rimini, Filippo Fulgenzi, Cristian Girolomoni e Federico Angeli tutti chef dell’hotel Alexander Museum Palace di Pesaro.

Calendario degli show cooking:

sabato 21 febbraio
ore 12.30: Claudio di Bernardo presenta “Bianco di spigola con carciofi alla birra Amarcord Special Reserve Ale e croccantini di calamaretti”

ore 15.30: Luca Malacrida presenta “Mousse alle pere con zenzero e gelatina alla birra Bad Brewer Amber Ale “

ore 16.30: Stefano Salvi presenta “Filetto di maiale con fichi e salsa alla birra Baladin demi sec rossa”.

domenica 22 febbraio

ore 12.30: Marco Di Lorenzi presenta “Crostini alle pere caramellate e prosciutto crudo, salmone marinato al cardamomo e birra Amarcord rossa doppio malto”

ore 15.30: Francesco Arena presenta “Zuppa di pesce dell’Adriatico con guazzetto alla Birra Amarcord doppio malto”

ore 16.30: Martina Baggioni presenta “Tartelletta con crema pasticcera alla birra Bad Brewer Pale Ale”

lunedì 23 febbraio

ore 15.30: Roberto Scarpelli presenta “Duo di tonno: croccante in pastella alla birra Baladin Nora e misticanze al melograno, e laccato con birra rossa al sale speziato Profumo d’Oriente Saline di Cervia

ore 16.30: Federico Angeli presenta “Gamberi, curry e guanciale croccante con birra Amarcord bionda speciale”

martedì 24 febbraio

ore 12.00: Filippo Fulgenzi presenta “Insalata rustica del Montefeltro, vinaigrette alla birra Bad Brewer Pale Ale”

ore 14.00: Cristian Girolomoni presenta “Tortino al cioccolato fondente con gelato alla birra Amarcord”

Sponsor tecnico: Ristocontract Group; si ringraziano per la collaborazione: Select Hotels Collection, Grand Hotel Rimini, Palace Hotel, Hotel Alexander Museum Palace, Oleificio Corazza, Orzelli Commercio Ingrosso Prodotti Ittici, Cubia Cash&Carry, CucinaEvolution; si ringrazia l’organizzazione: Eventi&Qualità Rimini.

BeerAttraction, nel solco della filosofia che contraddistingue gli eventi organizzati da Rimini Fiera, a fianco della kermesse fieristica che si svolgerà dal 21 al 24 febbraio (21 e 22 giornate aperte a pubblico e operatori), presenta un ricco programma di appuntamenti fuori salone che accompagnerà la manifestazione dedicata alle specialità birrarie e alla birra artigianale fuori dai confini del quartiere fieristico, proseguendo nei migliori locali della Riviera. Si tratta di luoghi che abbracciano il centro storico di Rimini, il lungomare ma anche le località limitrofe, come per esempio Riccione, e che sapranno regalare, con la loro ecletticità ed esperienza, un contributo decisivo al successo della Riviera di Rimini come nuovo hub per il mondo della birra di qualità.

Tra le location coinvolte: il Fob-birreria indipendente e Oficina 47, situate nel cuore storico della città, il Rose&Crown, il RedDevil e il MonAmour nella zona mare e la Cantina della Birra a Riccione. Gli eventi partiranno con un’anteprima venerdì 20 febbraio quando al MonAmour di Miramare sarà ospite Justine Mattera nella serata “Gli uomini preferiscono le bionde?”. Mentre al Fob-Birreria indipendente, si terrà ‘La fantastica cinquina’ una serata che vede coinvolti i vincitori di ‘Birraio dell´anno’, premio organizzato dalla rivista Fermento Birra Magazine, degli ultimi cinque anni. Mentre sabato 21, sempre al Fob, sarà la volta di ‘Italian Style’, con una serata all’insegna della birra italiana con lo storico Birrificio Lambrate, accanto a nomi emergenti come Birra Bellazzi, La Buttiga, MC77, Monster Factory & Co., ognuno con le proprie specialità.

Sabato 21 all’ Officina 47, aperitivo con degustazione con la Birreria Fratelli Trami e con piatti dedicati. A seguire Beer Party. Sempre sabato 21 al Rose&Crown ecco La Bionda del Conte @Rose&Crown con il birrificio artigianale Viadanese.

Domenica 22 febbraio alla Cantina della birra – Beershop a Riccione si terrà la Beer Night con Retorto e il mastro birraio Marcello Cerasa. La cantina si animerà con gli assaggi delle celebri birre piacentine. Al RedDevil, serata latina con menu pizza+birra chiara del Birrificio Fratelli Trami. Al Rose&Crown di Marina Centro, andrà in scena il “Malastrana Original Pils”, evento in collaborazione con l’azienda Interpivo che proporrà per la serata due tipologie di birre quali Malastrana Original Pils e Malastrana Dark. Al Fob invece è il momento di Brewers from the world, con i birrai di: Stillwater, Lervig, Dugges, Tiny Rebel, Mahr’s, Hornbeer, Amager, Marble, Buxton, Ryttmaier, Beersel per una serata totalmente dal gusto internazionale. Appuntamento con Jazz Sunday invece all’Officina 47, con una serata all’insegna della degustazione con le birre del Birrificio The Wall accompagnate dalle note di un concerto Jazz.

Lunedì e martedì il fuori salone continua al Rose&Crown con il Craft Werk Brewing.

Eventi all'interno della fiera

INTERNATIONAL BEER AWARD
Concorso internazionale e premio birrario per l’innovazione

BIRRA DELL’ANNO
L’appuntamento di risonanza internazionale che premia le migliori birre artigianali italiane.

HOMEBREWING CONTEST
Concorso dedicato agli home-brewers, con in palio un impianto per l’avvio di una vera e propria attività di birrificio artigianale.

AREA FOOD
Un’area interamente dedicata all’abbinamento e le degustazioni cibo e birra.

AREA BUSINESS MEETING
Aree dedicate agli incontri B2B, tra gli operatori professionali di settore e gli espositori che potranno crearsi una agenda personale di appuntamenti.

WORKSHOP E FORMAZIONE
PER I BIRRIFICI
Dalla formazione tecnica sulla produzione a quella di marketing, l’export e la gestione logistica.

PER I CONSUMATORI
- La possibilità di conoscere e testare le novità mondiali del settore birrario.
- La degustazione delle migliori birre artigianali vincitrici
dei più prestigiosi contest.
- La scoperta degli abbinamenti cibo-birra.

BEERATTRACTION OFF
SABATO e DOMENICA dalle 21.30 la Riviera si accende con gli eventi fuori salone che esaltano la birra artigianale. In collaborazione con i locali di tendenza del territorio.

Nelle giornate di sabato 21, domenica 22 (prima corsa dalla stazione h. 12) e di lunedì 23 febbraio (prima corsa h. 9), Beer Attraction sarà raggiungibile anche grazie a un servizio navetta tra la stazione ferroviaria di Rimini Centrale e il quartiere fieristico.

INGRESSO
Si accede a BEERATTRACTION 2015 dall’ingresso OVEST

ORARI
12.30-21.30 il 21 e 22 febbraio (apertura al pubblico e operatori); 10-18 il 23 e 24 febbraio (solo per operatori). Per dettagli vedere il regolamento.

BIGLIETTERIA
PACCHETTO BASIC Euro 25 (21 euro online) include posto parcheggio,1 biglietto ingresso, 2 gettoni da utilizzare all'interno dell'evento, 1 bicchiere e relativo porta bicchiere targati Beer Attraction.
PACCHETTO PREMIUM Euro 40 (35 Euro online) include posto parcheggio, 1 biglietto ingresso, 5 gettoni da utilizzare all'interno dell'evento,1 bicchiere e porta bicchiere targati BeerAttraction, un piatto di degustazione a tre portate con varietà di cibi, un corso di degustazione livello base.
PACCHETTO FULL Euro 60 (56,5 Euro online) abbonamento valido per due giornate, che comprende parcheggio per due giorni, ingresso per due giorni, 10 gettoni da consumare presso gli stand ,1 bicchiere e porta bicchiere targati Beer Attraction, un piatto di degustazione per ciascun giorno di partecipazione, partecipazione ad un corso di degustazione di livello base, partecipazione ad un corso PIM.
All'interno dell'evento sarà poi possibile acquistare singolarmente: il piatto di degustazione a 11 €; gettoni in pacchetti da 5 al prezzo di 7,50 €; il bicchiere con porta bicchiere targato BeerAttraction al prezzo di 3 €. Ogni gettone darà diritto alla degustazione di 1 birra nel bicchiere da 15 cl.

BUS NAVETTA
Sarà disponibile un servizio di bus navetta gratuito che collegherà la stazione centrale di Rimini con l’ingresso Ovest di Rimini Fiera. Sabato 21 e domenica 22 la prima corsa partirà alle h.12 dalla stazione, le corse si susseguiranno ogni 30 minuti circa, fino all’ultima che partirà da Rimini Fiera alle 22.30. Lunedì 23 la prima corsa partirà alle 9.30 dalla stazione, mentre l’ultima alle 18.30 dal Quartiere Fieristico.

PARCHEGGI
Attivi solo quelli dell’ingresso Ovest. Per i visitatori di BeerAttraction il parcheggio è compreso nel biglietto!


L'evento si terrà presso Rimini Fiera in via Emilia, 155

Comunicato Stampa
Rimini (Rimini)
Tel:0541/744255
Condividi nei social network   
Leggi articoli simili
sardegna (carbonia-iglesias) gonnesa
ISOLA BIRRA 2014Sabato 21 Giugno a Gonnesa
emilia-romagna (reggio nell'emilia) cadelbosco di sopra
STOUT PRIDESabato 27 Settembre a Cadelbosco Sopra
Catalogo Birre
 
Catalogo Birrifici
Iscrizione
Newsletter
Scrivi la tua mail,il tuo nome ....
ti invieremo le novità sul mondo della birra

Newsletter
 
 
ULTIMI ARTICOLI PER CATEGORIA
developed by
develop by Web Mouse Consulting
Birra e birrerie è prodotto da Giuseppe Mautone
Via Enrico Toti, 41/c - Perugia (PG) tel. +39 3896623086 Email: info@birraebirrerie.it