Con questo trucchetto semplice e a costo zero elimini tutto il grasso che si è formato sotto la cappa

La cappa sporca può essere difficile da pulire: ecco un trucco per eliminare tutto il grasso in modo semplice ed economico. 

Quando si cucina, nonostante si faccia attenzione, può sempre capitare che schizzi di olio e di sugo finiscano da tutte le parti, soprattutto sul piano cottura che però prontamente si tende a pulire. Si tralascia invece un’altra componente molto importante e utile, la cappa, che serve per aspirare gli odori e i fumi quando si cucina. 

Cappa: come pulirla
Come pulire la cappa dallo sporco più ostinato – (Birraebirrerie.it)

Di solito, soprattutto quando si frigge, si aziona la cappa per evitare che tutti i fumi si disperando per la casa. Purtroppo anche la cappa si sporca, accumulando tanto grasso dovuto a tutto ciò che si cucina, e diventa davvero difficile pulirla. 

Il trucco semplice ed economico per eliminare il grasso che si è formato sotto la cappa

La cappa si trova a stretto contatto con tutto ciò che si cucina: olio, grasso, residui di cibo che schizzando durante la cottura. Tutto ciò ovviamente la sporcherà e diventa importante pulirla periodicamente per evitare poi di trascorrere ore e ore per sgrassarla. 

Cappa: come eliminare il grasso
Il trucco semplice ed economico per eliminare il grasso da sotto la cappa – (Birraebirrerie.it)

Rimandare la pulizia della cappa, infatti, può essere un grosso errore perché più grasso si accumula nella parte inferiore, e più fatica costerà poi la pulizia quando si deciderà di farla. Per fortuna grazie ad un semplice, veloce ed economico trucco, pulire la cappa sarà un gioco da ragazzi.

Occorrerà utilizzare pochi ingredienti che probabilmente si hanno già a casa, ovvero: 

  • acqua calda
  • una pasticca per la lavastoviglie
  • una spazzola per piatti o in alternativa un vecchio spazzolino
  • una bacinella

Il procedimento è piuttosto semplice e veloce, oltre che efficace: per prima cosa individuare e smontare i filtri della cappa e porli all’interno di una bacinella o nella vasca, soprattutto se sono grandi e ingombranti. Mettere al centro la pasticca della lavastoviglie e versarci sopra l’acqua bollente per farla sciogliere. Per velocizzare il processo, smuovere leggermente l’acqua favorendo così lo scioglimento della pasticca.

Lasciare i filtri in ammollo per circa 15 minuti e poi passare all’“olio di gomito” ovvero strofinare con la spazzola o lo spazzolino sui punti più sporchi. Infine, risciacquare, asciugare e montare di nuovo i filtri della cappa che apparirà pulita e brillante. Questa pulizia, fatta regolarmente, eviterà che tanto grasso si depositi sotto la cappa e che sia poi più difficile pulirla. 

Impostazioni privacy