Macchie d’acqua e calcare sul lavello, addio definitivo: con questo trucchetto non ne vedrai mai più

Nel lavello si deposita il calcare e si formano macchie causate dai residui dell’acqua. Ecco come eliminarle con un trucco molto semplice. 

Inevitabilmente il lavello con l’uso quotidiano si sporca. Non sono solo le tracce di cibo a depositarsi e dover essere rimosse, ma anche fastidiose macchie di acqua e di calcare. Se non si eliminano tempestivamente tendono ad aumentare ed incrostarsi danneggiando il materiale del lavello e facendolo apparire brutto e vecchio.

Come rimuovere macchie e calcare dal lavello
Il trucco per rimuovere macchie e calcare dal lavello – (Birraebirrerie.it)

In molti casi questo inconveniente diventa un problema anche difficile da risolvere. Le macchie e il calcare possono essere abbastanza resistenti ed è faticoso eliminarli. Ovviamente ci sono prodotti appositi, detersivi studiati specificatamente per rimuovere questo tipo di incrostazioni, ma spesso non si rivelano completamente efficaci e inoltre hanno sempre un costo, che può essere evitato.

Puntando al risparmio e all’utilizzo di prodotti completamente naturali esiste un sistema semplice e assolutamente efficace che consente una risoluzione perfetta: il lavello tornerà brillante, come nuovo, in poche mosse.

Il trucco naturale ed efficace per eliminare macchie e calcare dal lavello

Gli ingredienti di uso comune in cucina possono venire incontro e rivelarsi utilissimi anche per la pulizia della casa, in questo caso specifico, del lavello. Sono rimedi casalinghi molti efficaci che sostituiscono prodotti chimici e sono decisamente economici.

Come rimuovere macchie e calcare dal lavello
L’olio d’oliva per rimuovere il calcare dal lavello – (Birraebirrerie.it)

Per rimuovere senza troppa fatica il calcare che si deposita nel lavello della cucina in acciaio con gli aloni delle macchie di acqua si può usare il trucco dell’olio d’oliva. Il metodo è elementare, alla portata di tutti e non serve nessuna particolare abilità: basterà versare un po’ di olio d’oliva sulle incrostazioni di calcare e strofinare con una spugna.

L’azione di questo ingrediente è incredibile: scioglie il calcare in modo quasi immediato e con la spugnetta si toglie via facilmente. Inoltre, non è aggressivo sulla superficie, rispettando il materiale senza danneggiarlo, anzi, rendendolo lucido e svolgendo una sorta di azione protettiva. Ma ci sono anche altri due ingredienti che possono benissimo essere usati a questo scopo. Si tratta del succo di limone e dell’aceto di mele o aceto di vino bianco.

Usati entrambi in abbinamento per un’azione potenziata e quindi ancor più efficace, funzionano meravigliosamente. Basterà creare una miscela con un po’ dell’uno e un po’ dell’altro e versarla sulle parti da scrostare. Lasciare agire per alcuni minuti in modo da sciogliere il calcare e poi procedere a rimuoverlo con una spugna e poi sciacquare. Il risultato è sbalorditivo: basta davvero così poco per far splendere il lavello senza usare prodotti che possono rivelarsi aggressivi al contatto con la pelle e tossici da respirare. E anche con un costo decisamente basso: è un sistema assolutamente da sperimentare!

Impostazioni privacy