I SANTI PATRONI DEI BIRRAIStoria e miracoli dei santi protettori da sant'Arnolfo a san Colombano

Come tutte le arti, anche quella della birrificazione ha un un suo santo patrono, anche se a dire il vero nel corso della storia numerosi santi sono stati riconosciuti come patroni dei birrai in varie parti d'Europa. Possiamo cominciare con il più noto a tutti: sant'Arnolfo. Esistono due storie su questo santo, una parla della sua provenienza da Metz, l'altra da Soissons. Le origini di sant'Arnolfo di Metz (582 – 641) sono tuttora incerte, secondo…

"I SANTI PATRONI DEI BIRRAIStoria e miracoli dei santi protettori da sant'Arnolfo a san Colombano"

NON VI PIACCIONO LE IPA? POTREBBE ESSERE GENETICO!Un gene influenza la nostra percezione dell'amaro

Le Indian Pale Ale sono tra le birre più apprezzate e richieste al mondo, eppure a molti non piacciono. Certo, potrebbe essere questione di gusti, ma secondo una ricerca potrebbe anche essere una questione di predisposizione genetica verso l'amaro. Pare infatti che un gene recettore possa ampliare di molto la sensazione di amaro percepita, quindi se una cosa è amara per qualcuno, per le persone con questo recettore risulterà molto più amara, diventando quasi sgradevole.…

"NON VI PIACCIONO LE IPA? POTREBBE ESSERE GENETICO!Un gene influenza la nostra percezione dell'amaro"

I 12 RECORD DELLA BIRRADalla birra più alcolica fino a quella più amara, tutti i record mondiali della birra

La birra non smette mai di stupirci con i suoi ingredienti assurdi e i suoi fatti straordinari! Continuiamo il nostro viaggio nel mondo della birra con i 12 record mondiali che riguardano la birra: 1) Cominciamo con un doppio record! La birra più alcolica del mondo è la Snake Venom del birrificio scozzese Brewmeister che raggiunge il record di 67.5 % di tasso alcolico. Tanto per dare un'idea, il whisky ha una media del 50-60%,…

"I 12 RECORD DELLA BIRRADalla birra più alcolica fino a quella più amara, tutti i record mondiali della birra"

LA STORIA DELLA BIRRA ITALIANATutto inizia nell'Ottocento a Torino

di Massimo Prandi In Italia il commercio della birra di importazione (da Francia, Germania ed Inghilterra) si sviluppò in modo consistente nel corso dell'ultimo decennio del Settecento ed il Piemonte, grazie all'influsso delle culture del centro Europa , risentì in modo particolare di questa nuova "moda" di consumo. Per tutto il 1800, però, l'apprezzamento della birra fu limitato alle fasce di popolazione più benestanti, mentre non trovò diffusione in sostituzione del vino. Considerando la crescita…

"LA STORIA DELLA BIRRA ITALIANATutto inizia nell'Ottocento a Torino"